Android 4.3 Jelly Bean: tutte le novità

Android 4.3 Jelly Bean è appena stato presentato ufficialmente da Hugo Barra. I miglioramenti e le novità della nuova versione Android sono tante, vediamole insieme.

Sistema operativo più rapido e fluido sugli smartphone

Con il nuovo Android 4.3 Jelly Bean noteremo migliorie sulle prestazioni grafiche e sulla fluidità nello scorrimento, oltre ad un minor uso della CPU per la gestione grafica che si traduce in un miglioramento delle prestazioni del processore. Per i più tecnici, queste le grosse novità: vsync timing, triple buffering, tempo di latenza del touch ridotto, CPU input boost e accelerazione hardware 2D in grade di sfruttare al meglio le GPU. Miglioramento della gestione multithreading tra i differenti Core. Inoltre il supporto alle librerie OpenGL ES 3.0, migliorano notevolmente le prestazioni grafiche, anche grazie all’accoppiata con accelerazione hardware.

Risparmio nell’uso della bateria grazie al miglioramento della localizzazione tramite Wi-Fi

Grazie alle nuove advanced location API, la georeferenziazione (metodo di localizzazione meno preciso del GPS ma esponenzialmente meno affaticante per la batteria) sarà più precisa e performante. Grazie a Wi-Fi scan-only sarà possibile una localizzazione senza essere fisicamente connessi ad una rete WiFi.

Supporto a nuovi sensori

Un esempio è il nuovo game rotation vector, che rileva in modo nettamente migliore la rotazione del dispositivo senza essere influenzato dai campi magnetici. Sia Nexus 7 che Nexus 4 che monteranno di default il nuov Android 4.3 Jelly renderanno disponibile anche Uncalibrated gyroscope e uncalibrated magnetometer.

Connessioni a reti Wifi WPA2

Sarà ora possibile connettersi a reti WiFi con WPA2 enterprise.

Bluetooth Smart Ready

Pieno supporto per Bluetooth Smart Ready e Bluetooth AVRCP 1.3 per connettersi a numerosissimi dispositivi mobili, interagendo con essi in un modo completamente diverso. Il supporto a questa nuova ‘piattaforma’ è già in essere sul nuovo Nexus 7 e Nexus 4, oltre a numerosi altri dispositivi Android che presto arriveranno sul mercato.

Profili riservati e multiutente per la massima sicurezza

Con Android 4.3 Jelly Bean è stata migliorata la multiutenza sui tablet: anche con le versioni precedenti di Android la multiutenza era possibile, ma con i nuovi sviluppi la protezione dei file è garantita da una vera e propria separazione fisica dei contenuti riservati.

jb-profiles-create-n713

Possibilità di controllo del rendimento delle applicazioni grazie a GPU

Grazie alla funzione Profile GPU rendering si potrà monitorare l’effettivo frame rate delle applicazioni, durante la loro esecuzione: sarà possibile mettere questi dati in una sorta di “sovrimpressione” per un monitoraggio continuo.

Queste sono le principali novità della nuova distribuzione Google, nelle prossime ore avremo sicuramente modo di testare direttamente i progressi utilizzando Android 4.3 e tutte le nuove funzionalità.

jb-gpu-profile-clk-n4