Come internet e l’innovazione tecnologica hanno cambiato il modo di giocare online

Con una gamma di prodotti che vanno dal poker alla roulette, passando attraverso i casinò virtuali e le scommesse online, il settore del gambling si è ampliato negli ultimi tempi, incurante della turbolenze dell’economia globale. L’ Europa rappresenta uno dei più grandi mercati, dove paesi come leader come Gran Bretagna, Francia e Italia, si sono dotati di regolamenti volti a concedere le licenze ad operatori nazionali e internazionali. Pioniere, nelle legislazioni volte a consentire la presenza di siti web commerciali di lancio per i casinò con soldi veri, sono state le isole caraibiche di Antigua e Barbuda. Oltre alle questioni legate alle licenze, e operare così in maniera legale, ci si è posti il problema della sicurezza delle transazioni e dei dati personali dei giocatori: un’altra delle sfide che ha dovuto affrontare questo tipo di attività nei suoi primi anni di esistenza.

Ma passiamo ai numeri. Il gioco d’azzardo online in Europa ha i profitti generati dal mercato off line,che ha risentito dell’ingresso delle nuove tecnologie in queste particolari tipologie di giochi. Secondo i dati erogati dal Ministero dei Monopoli e delle Dogane, la raccolta dei casinò games in Italia supera abbondantemente i 15 miliardi di euro.

La rapida crescita delle imprese legate al gioco d’azzardo e delle scommesse è andata di pari passo con il progressivo sviluppo della tecnologia vista negli ultimi anni, che ha facilitato l’accesso a Internet da diversi dispositivi e ha reso popolare il suo utilizzo, portando la maggior parte dei paesi a legiferare per mantenere il controllo e per richiedere determinati requisiti alle piattaforme. Grazie alla nuova normativa, gli operatori con licenza AAMS, soddisfano tutti i requisiti giuridici, tecnici e di qualità, rappresentando una sicurezza per i giocatori che mettono in palio il loro denaro su internet.

Il gioco d’azzardo online è ormai una realtà consolidata dell’economia 2.0, che coinvolge quasi 4 milioni di utenti in Italia. Pensare che questa enorme crescita sia dovuta esclusivamente alla crescente domanda di gioco è tuttavia limitativo. Se l’industria del gambling è capace di generare miliardi di euro in tutto il mondo è anche dovuto alle strategie pianificate di pubblicità e diffusione, che hanno saputo sfruttare i benefici della tecnologia, non solo per avvicinare il gioco alle esigenze del pubblico, ma anche per pubblicizzarle in maniera intelligente. Senza dubbio questo ha molto a che fare l’esplosione dei social network come strumento fantastico per sfruttare la diffusione dei giochi. Non è un caso che la loro crescita è andata di pari passo. Anche la pubblicità contestuale ha fatto la sua parte contribuendo a offrire servizi interessanti dove si trova un potenziale utente interessato a una ricerca. Nello specifico ci riferiamo alle campagne pubblicitarie delle aziende leader, decise a contendersi il mercato attraverso sponsorizzazioni e produzioni per coloro che hanno dedicato un grande investimento. Basta pensare al reclutamento di figure del mondo dello sport come Cristiano Ronaldo o Rafael Nadal per Pokerstars, oppure club come il Bologna FC e lo Swansea City per la piattaforma 32Red, per garantirsi una certa visibilità e generare un movimento favorevole che approfitta della popolarità di questi personaggi.

Tuttavia questi investimenti nel marketing non avrebbero potuto essere sfruttati se l’industria del gambling non si fosse sviluppata fino al livello attuale delle piattaforme tecnologiche. Perché non basta solo “guadagnarsi” un pubblico, bisogna anche trovare delle cose da offrirgli. Pertanto, gli sviluppatori delle piattaforme lavorano costantemente per fornire agli utenti le migliori roulette online o le migliori applicazioni, con l’obiettivo di tenere il passo con la crescita esplosiva della domanda generata. Hanno saputo creare strategie e modelli di gioco per intrattenere il pubblico, facendo in modo che si sentisse soddisfatto e tornasse a visitare le piattaforme web-based o a scaricare le relative app sul proprio device. Inoltre, si è attuata un’attenta selezione e pianificazione dei giochi messi a disposizione del grande pubblico. Una delle strategie più riuscite è stata quella di puntare su giochi che hanno un legame con i casinò classici, come il poker, la roulette e il blackjack, associando degli elementi arcade. Gli enti legislatori hanno poi contribuito a rendere il settore più sicuro per i giocatori tenendoli alla larga dai rischi che possono rappresentare le piattaforme di gioco non regolamentate dalla legge. Sicuramente è un mercato in cui la competizione è sempre alta, ed è necessario andare sempre alla ricerca di strategie e novità che permettano di uscire dalla prevedibilità ed essere continuamente pronti a sorprendere gli utenti. Questa è la dura legge che bisogna rispettare per evitare di essere dimenticati nel marasma dell’era digitale.