Israele usa Twitter per annunciare la guerra, ma toglie internet a Gaza

Abbiamo visto la NATO litigare con i talebani e i ribelli libici denunciare incursioni aeree in meno di 140 caratteri su Twitter, ma questa potrebbe essere la prima volta che uno stato, Israele, annuncia la sua ultima offensiva militare su Twitter.Dopo aver fatto esplodere un’auto che trasportava un esponente di spicco di Hamas, Ahmed Al-Jabari, Israele ha detto al mondo che l’attacco faceva parte di un’azione più imponente: Operation Pillar of Defense.

L’account IDF (Israel Defense Forces) @IDFSpokenperson Twitter account di Twitter, a quel punto, ha spiegato ai suoi 66.000 followers il come e il perché della campagna appena iniziata, parlando di autodifesa e dichiarando che “tutte le opzioni sono sul tavolo. Se necessario l’IDF è pronta a iniziare un’operazione di terra a Gaza“.

Israele guerra Twitter

In altre parole, Israele si preparava a iniziare un’azione di guerra contro i palestinesi della striscia di Gaza e lo ha detto al mondo intero con un tweet. Ancora una volta Twitter si dimostra strumento usato non solo a fini commerciali o di intrattenimento.Nel frattempo i followers sono aumentati fino ad arrivare ad oltre 90.000 e il tweet è stato retwittato centinaia di volte diffondendo a macchia d’olio la notizia.

L’IDF sta oltretutto facendo una sorta di diretta via Twitter dell’attacco a Gaza, ma dall’altra parte Twitter account@AnonymousPress denuncia che Israele avrebbe deciso di tagliare la connessione internet nella striscia di Gaza.

Israele chiude internet a Gaza

[Fonte: Gizmodo USA]

Ringraziamenti? Dubbi? Curiosità? Lascia il tuo commento!

A proposito dell'autore

Creatore e co-redattore di iSocial.it WebMaster e IT specialist. Sicurezza online e nei sistemi di pagamento.

Post correlati