Come eseguire il jailbreak per sbloccare iPhone 6.1.3.

Con il rilascio dell’aggiornamento ad iOs 6.1.3 Apple ha di fatto cercato di contrastare il jailbreak per eseguire lo sblocco di iPhone e iPad. Per chi avesse già fatto l’aggiornamento c’è però un modo per eseguire il jailbreak tethered.

Apple oltre agli altri aggiornamenti (si veda l’articolo  Apple rilascia iOs 6.1.3 per iPhone e iPad) con il nuovo iOs ha infatti bloccato la vulnerabilità utilizzata dal team Evad3rs per sbloccare i dispositivi in modalità untethered.

Esiste però un modo per eseguire uno sblocco con jailbreak tethered per iPhone e iPad, ma vi consiglio di leggere con attenzione questa guida.

VINCOLI:

  1. unlockedSi tratta di uno sblocco con un jailbreak di tipo tethered. Cosa significa tethered? Ad ogni riavvio del vostro dispositivo sarà necessario collegarlo al pc per poterlo far riavviare correttamente servendosi dello stesso tool utilizzandolo per il blocco.
  2. il jailbreak per iPhone e iPad con iOs 6.1.3 è disponibile solo per dispositivi di vecchia generazione:
    – iPhone 4
    – iPod touch 4
    – iPhone 3Gs
    non è quindi ancora disponbile il jailbreak per iPhone 5 6.1.3

Vi ricordiamo inoltre che una volta eseguito l’aggiornamento non sarà inoltre possibile tornare a iOs 6.1.2 anche se avete salvato  l’SHSH.

Per eseguire il jailbreak è necessario utilizzare il tool Redsnow versione 0.9.15b3

 

Come eseguire il jailbreak tethered per iPhone e iPod con iOs 6.1.3:
(solo per dispositivi con versioni compatibili indicate qui sopra)

1) Scaricare la versione di iOs 6.1.3 (in questo nostro articolo trovere tutti i link per il download: Apple rilascia iOs 6.1.3 per iPhone e iPad. Attenzione al jailbreak!)

2) Scaricare la versione di Redsnow 0.9.15b3: download diretto Windowsdownload diretto Mac

3) Aprire Redsn0w come amministratore (su windows, pulsante destro, esegui come amministratore)

SHSH-blobs-redsnow4) Dall’applicazione cliccare sul tasto Extras, Select IPSW e selezionare il file che avete scaricato al punto 2)

5) Nella pagina principale di Resn0w cliccare su Jailbreak

6) potrete scegliere alcune opzioni per il jailbreak. Assicuratevi che Cydia sia selezionato e cliccate su Next.

7) ora il punto che potrebbe risultare più complesso, dotatevi di pazienza e seguite attentamente i passaggi: dovete mettere il vostro dispositivo in DFU Mode. Come mettere iPhone e iPad in DFU:

  • Tenere premuto il tasto d’accensione (Power) per almeno 3 secondi
  • senza lasciare il tasto power, premere e man
  • tenere premuto il tasto Home senza lasciare quello d’accensione per almeno 10 secondi
  • lasciare il tasto d’accensione, tenendo ancora premuto il tasto Home fino a quando Redsn0w non riconosce correttamente il dispositivo.

Se avete fatto correttamente il DFU, il dispositivo a questo punto dovrebbe riavviarsi. Solo a questo punto potrete togliere  il dito dal tasto Home.

Una volta che la procedura sarà completata il programma vi informerà del buon esito. Cliccate su OK e poi sul tasto Quit per terminare l’applicazione.

Durante il processo il dispositivo verrà riavviato più volte.

Una volta terminati i vari riavvi, il telefono sarà sbloccato ma senza Cydia poiché avete avviato il telefono con jailbreak tethered.

redsnow_ananasPer avviare il telefono completamente dovrete procedere ogni volta in questo modo:

1) eseguire Redsn0w (come al punto 3) precedente)

2) cliccare sul tasto Extras,   Select IPSW, cercate il file del firmware iOS 6 per il vostro dispositivo scaricato precedentemente (lo stesso file utilizzato per il jailbreak di 6.1.3)

3) cliccare su Just Boot

4) collegare il dispositivo al computer e spegnerlo. Seguire le istruzioni mostrate su redsnow su schermo e cliccare il tasto Next

5) Mettere  il dispositivo in DFU mode, come indicato nel precedente punto 7)

6) Se la modalità DFU sarà eseguita correttamente Redsn0w riavvierà il telefono e se all’avvio comparirà il logo dell’ananas, allora la procedura ha avuto buon fine e il vostro dispositivo con iOs 6.1.3 sarà sbloccato fino al prossimo riavvio!

La procedura non è proprio comodissima.. e immaginate cosa potrebbe accadere in caso di spegnimento o riavvio involontario del telefono quando non siete a casa o non avete un pc sotto mano… ne vale veramente la pena ?