Denuncia l’assalitore grazie a Facebook

Ancora una volta Facebook dimostra le sue positive potenzialità: picchiato e massacrato di botte nel cortile di una discoteca di Ferrara da tre giovani, riconosce i suoi aggressori su Facebook.

“Un ventenne di Ferrara, il 26 luglio scorso, era stato assalito al di fuori del locale da tre persone che lo avevavo preso a calci e pugni. Il giovane venne portato privo di sensi al reparto maxillo facciale dell’ospedale di Cona, da cui fu dimesso il 4 agosto con una prognosi di un mese per la frattura scomposta delle ossa nasali e dopo essere stato sottoposto a intervento chirurgico.

Nella denuncia che ha presentato al personale della Mobile la vittima del pestaggio, oltre a fornire l’esatta descrizione dei suoi aggressori, ha dichiarato di averli riconosciuti in alcune foto pubblicate su Facebook, scattate la notte del 25 luglio all’interno della sala da ballo. I presunti aggressori sarebbero tre giovani albanesi di 21, 26 e 29 anni residenti a Occhiobello (Rovigo). Per loro è scattata la denuncia per lesioni aggravate.”

Fonte: quotidiano.net