Facebook presenta HTC first: il primo dispositivo con Facebook Home integrato

Durante l’evento del 4 aprile, Facebook ha presentato la nuova piattaforma Facebook Home. Durante la presentazione è stato rivelato il tanto atteso HTC first: il primo dispositivo con Facebook Home integrato nativamente.

Il nuovo HTC first è dunque quello che era stato definito nei giorni scorsi il nuovo Facebook Phone e sarà disponibile negli Stati Uniti a partire dal 14 aprile al prezzo di 99,99 US$ (si tratta ovviamente di un prezzo legato ad un piano tariffario di AT&T)

htc-first9999Cosa c’è di veramente innovativo HTC first?

A dire il vero si tratta di un normalissimo smartphone con Android. Si tratta semplicemente del primo smartphone a presentarsi con la nuova interfaccia Facebook Home (guarda la recensione in questo articolo: Facebook presenta Home! La vera innovazione inaspettata! )

Per il resto non c’è da aspettarsi nulla di veramente innovativo nel nuovo HTC first, anzi, le caratteristiche tecniche dovrebbero essere decisamente inferiori ai top di gamma iPhone e Samsung GALAXY SIII (o S4)

HTC definisce il suo nuovo HTC first “the best Facebook experience” (la migliore esperienza Facebook) e dichiara che HTC first è l’unico telefono con Facebook Home precaricato. Inoltre il nuovo HTC dovrebbe essere ottimizzato per fornire un’esperienza con Facebook Home estremamente fluida.

Per “ottimizzato” si intende che le notifiche di SMS e Mail arriveranno direttamente tramite Facebook Home e non con le solite notifiche dei sistemi Android.

Ricordiamo inoltre che Facebook Home sarà disponibile anche per altri dispositivi Android: potete vedere la lista completa aggiornata ad ora alla fine del nostro articolo Facebook presenta Home! La vera innovazione inaspettata!

Ci chiediamo.. se sia proprio necessario per un telefono avere un’integrazione così spinta con Facebook ?

Ricordiamo che Facebook riuscirà tramite Facebook Home ad ottenere sempre maggiori informazioni sulla vita dei propri utenti, da gestire a livello di marketing e pubblicità.

Grazie a questo evento Facebook, sicuramente sia HTC che AT&T hanno avuto la più grande platea di “followers” della loro storia.

Quella con Facebook è senza dubbio una “partnership” molto redditizia.