iPhone vietati negli Stati Uniti: verdetto disastroso della commissione americana!

La US International Trade Commission ha stabilito che iPhone 4, iPhone 3GS, iPhone 3, iPad 3G e iPad 2 3G distribuiti negli Stati Uniti da AT&T dovranno essere bannati dal mercato statunitense. La denuncia fatta da Samsung pare poter stroncare il mercato dei dispositivi Apple negli USA.

iPhone 4, iPhone 3GS, iPhone 3, iPad 3G e iPad 2 3G distribuiti negli Stati Uniti da AT&T rischiano di non poter più essere commerciati nel mercato statunitense perché la U.S. International Trade Commission ha stabilito che questi modelli (più datati, ma ancora in commercio in USA) violano un brevetto registrato da Samsung relativo ad “apparati e metodi per la codifica e decodifica relativi alle reti CDMA” ( brevetto 7,706,348)

La denuncia fatta da Samsung ha portato l’agenzia statunitense per la concorrenza ad emettere un blocco delle importazioni negli Stati Uniti che sarà esecutivo fra 60 giorni.
I principali fornitori fuori USA sono Cina e Taiwan. L’unica chance che ha Apple per scamparla questa volta è fare affidamento su Barack Obama: da quanto si apprende infatti solo un veto presidenziale potrebbe fermare lo stop alle vendite.

Pare essere veramente un duro colpo per Apple, che ultimamente si era rinfrancata dopo la vittoria in tribunale contro Samsung l’estate scorsa.

La sentenza di questi giorni potrebbe essere una stangata per Apple, che oltre alla multa e al divieto di vendita dei prodotti meno recenti, comporta un colpo per l’immagine di Apple che già poco dopo la notizia della sentenza ha perso l’1,2% sul proprio titolo.

Apple ha diramato una nota ufficiale sull’argomento accusando Samsung di giocare la partita della concorrenza in modo sporco, cercando di ricorrere a cavilli legali per ostacolare le attività di Apple sul mercato.