Aggiornamento: iOS 7.0.3 e Jailbreak

Apple ha rilasciato un aggiornamento di iOS 7.0.3. Dalle prime indiscrezioni, oltre alle correzioni e all’introduzione del “portachiavi iCloud”, pareva che l’aggiornamento fosse stato fortemente voluto per chiudere i buchi che ancora permetterebbero di fare il Jailbreak di iOS 7 sui dispositivi iPhone e iPad. Subito dopo l’uscita dell’aggiornamento a 7.0.3 MuscleNerd aveva sconsigliato l’aggiornamento per evitare di incorrere in un eventuale blocco del futuro jailbreak.

Dopo aver analizzato attentamente l’aggiornamento invece, lo stesso MuscleNerd ha dichiarato che l’aggiornamento è “sicuro” e non impedirà il futuro sblocco di iPhone e iPad.
E’ lo stesso MuscleNerd, hacker e fondatore del Dev Team, infatti a dichiarare su Twitter:jailbreak_musclenerd2Tradotto: gli aggiornamenti per la lock screen di 7.0.3 non avranno impatti sul Jailbreak.
E anche rispondendo ad un utente afferma:jailbreak_musclenerd
Tradotto: se hai già perso il Jailbreak aggiornando ad iOS 7.x allora si, è sicuro aggiornare al 7.0.3

Vediamo quindi quali sono gli aggiornamenti di iOS 7.0.3:

  • Generatore di password, in modo che Safari possa suggerire delle password difficili da indovinare per i tuoi account in linea (il famoso “portachiavi icloud”

  • Aggiornamento del blocco schermo per ritardare la comparsa di “scorri per sbloccare” quando è in uso Touch ID.

  • Possibilità di effettuare di nuovo ricerche sul web e su Wikipedia dal campo di ricerca di Spotlight.

  • Risoluzione di un problema per cui alcuni utenti non riuscivano a inviare iMessage.

  • Correzione di un errore che poteva impedire l’attivazione di iMessage.

  • Miglioramento della stabilità del sistema durante l’utilizzo delle app di iWork.

  • Risoluzione di un problema relativo alla calibrazione dell’accelerometro.

  • Correzione di un problema che poteva fare in modo che Siri e VoiceOver usassero una voce di qualità inferiore.

  • Correzione di un errore che poteva consentire l’elusione del codice del blocco schermo.

  • Miglioramento dell’impostazione relativa alla riduzione della velocità per diminuire la velocità dei movimenti e delle animazioni.

  • Risoluzione di un problema che poteva rendere troppo sensibile l’input di VoiceOver.

  • Aggiornamento dell’impostazione relativa al testo in grassetto perché modifichi anche il testo del tastierino telefonico.

  • Risoluzione di un problema che poteva fare in modo che, in seguito a un aggiornamento software, i dispositivi supervisionati smettessero di esserlo.