Microsoft Security Essentials: uno dei migliori antivirus gratuiti

In questi due anni successivi al lancio (2009), Microsoft Security Essentials (MSE), l’antivirus gratuito firmato Microsoft, è diventato il secondo strumento di protezione e sicurezza più popolare – un grande cambiamento per una società molto criticata per come ha gestito la sicurezza di Windows.

Oltre ad avere il grande vantaggio di essere gratuito rispetto agli antivirus di pari qualità che sono normalmente a pagamento, è anche un programma anti-malware ben progettato.
Ovviamente essendo ideato e progettato da Microsoft, ha un elemento molto importante dalla sua parte: a differenza di tutti gli altri antivirus gratuiti, si integra perfettamente con il sistema operativo.

L’antivirus gratis è disponibile per Windows XP (Service Pack 2 o superiore), Windows Vista e Windows 7, sia a 32 – e 64 bit, Microsoft Security Essentials è parte del programma Windows Genuine, e può essere utilizzato solo su PC consumer.

Per le piccole imprese si dispone di una deroga, e può essere eseguito su un massimo di 10 pc, mentre per più di dieci è necessario utilizzare gli strumenti di Microsoft Forefront Endpoint Protection.

microsoft-security-essentials- antivirus

E molto piccolo come download, la nuova versione Beta è 9 MB per computer a 32 bit, e 11MB per i 64 bit.
Microsoft ha fatto del suo meglio per mantenere MSE discreto.

Non c’è alcun rallentamento quando viene eseguito, e tutto quello che vedi è una piccola icona sulla barra delle applicazioni che indica se il PC è protetto o meno. Basta premere il tasto destro del mouse per avviare le impostazioni ed eseguire scansioni – con le diverse scansioni come rapida, completa o personalizzata.
L’installazione è semplice e veloce, e una volta installato, scarica un set aggiornato di definizioni di malware dai server di aggiornamento di Microsoft e esegue la scansione del PC, prima di attivare la protezione in tempo reale.
Questo primo ciclo è relativamente veloce, e ci ha messo cinque minuti sul nostro computer portatile di prova.

Una piccola icona nella barra delle applicazioni è l’unico segno che MSE è installato e in esecuzione, e cambia colore a seconda del rischio al PC.
Il verde è, naturalmente, segno di una buona protezione mentre il giallo indica che è il momento di eseguire una scansione.
MSE esegue automaticamente una scansione rapida una volta alla settimana, anche se ti consigliamo di cambiare l’orario di default della scansione (che è alle 02:00 di Domenica) in un orario in cui siamo sicuri che il PC sia acceso.

microsoft-security-essentials antivirus

È possibile limitare la quantità di CPU che MSE userà per una scansione (il valore predefinito è 50%), e si può anche fare in modo che non esegua la scansione se si sta utilizzando il PC.

 

Vi consigliamo di lasciare attiva la protezione in tempo reale, tanto non utilizzerà tanta memoria, e almeno non vi permetterà di scaricare inavvertitamente malware.

Le opzioni avanzate nelle Impostazioni di MSE consentono di includere le unità rimovibili nelle scansioni, per proteggere le unità flash così come i vostri hard-disk.

È possibile disattivare la scansione dell’archivio (anche se ti consigliamo di lasciarla accesa, dal momento che è in grado di rilevare il malware anche se compresso in zip).
Il sistema di reporting di Microsoft utilizza il Servizio di protezione attiva (precedentemente conosciuto come SpyNet). Si può scegliere se farne parte, ma se non lo fai, non sarà possibile ottenere una protezione completa dal MSE, in quanto non sarà in grado di rilevare e avvisare l’utente se il software è attivo e in esecuzione o meno.