MySpace: il ritorno grazie a Justin Timberlake?

MySpace che in passato aveva avuto molto successo, fondata nel 2003 e pioniere del mondo dei Social, dopo l’avvento e lo sviluppo di Facebook ha iniziato a perdere molta visibilità. Ora punta in alto.MySpacePare che ora MySpace voglia risorgere e per questo motivo pare abbia concordato una collaborazione con il cantante Justin Timberlake.

Nel 2005 MySpace ancora sulla cresta dell’onda era stata acquistata dalla News Corporation del magnate Murdok per 580 milioni di dollari.
Allora MySpace contava più di 80 milioni di iscritti. Poi scelte errate sulla scelta delle forme pubblicitarie, la troppa “dinamicità” delle pagine avevano portato gli utenti a stancarsi delle pagine diventate ormai troppo confuse e lente nel caricamento, e a orientarsi verso Facebook.

Justin TimberlakeOra il declino di MySpace ha permesso al “trio”   Justin Timberlake, Tim Vanderhook e Chris Vanderhook di acquistarla ad un prezzo stracciato (si fa per dire) di appena 35 milioni di dollari.

Chris e Tim Vanderhook hanno spiegato che il nuovo MySpace offrirà agli utenti una piattaforma sociale dedicata alla musica in cui ogni utente potrà restare in contatto con il proprio artista preferito e allo stesso tempo condividere foto e materiale di altro genere.

L’interfaccia, secondo quanto rivelato, sarà un misto tra Pinterest, Facebook, Twitter e Instagram, ed offrirà inoltre la possibilità di connettersi con gli account di Twitter e Facebook.

L’obiettivo principale, comunque, sarà quello di concentrarsi sulla musica, e proprio per questo la collaborazione con Justin Timberlake risulterà molto importante, soprattutto per promuovere il progetto e coinvolgere altri artisti.

 

Ringraziamenti? Dubbi? Curiosità? Lascia il tuo commento!

A proposito dell'autore

Creatore e co-redattore di iSocial.it
WebMaster e IT specialist.
Sicurezza online e nei sistemi di pagamento.

Post correlati