Obama viene eletto Presidente USA e lo annuncia via Twitter!

Questa è la nuova democrazia. Barack Obama viene eletto e riconfermato Presidente degli USA e lo annuncia via Twitter e e-mail ai suoi supporter ancora prima del discorso ufficiale.

Obama presidente USA Twitter

Obama ha twittato una foto sua con sua moglie mentre si stanno abbracciando con queste semplici parole: “Four more years” [Trad. “Ancora quatro anni”].
Il tweet è diventato immediatamente il tweet più ritwittato di sempre.

Subito dopo Obama ha inviato una mail ai propri collaboratori con oggetto “How this happened” [Trad. “Come è successo”]; nel testo della mail leggiamo:

“I want you to know that this wasn’t fate, and it wasn’t an accident. You made this happen.”

[Trad. “Voglio che tu sappia che quanto successo non è dovuto al caso. Tu hai fatto in modo che potesse accadere”]

L’uso dei canali digitali (Twitter ed email) per fare questo genere di annunci così importanti come l’elezione del Presidente USA evidenzia come la tecnologia stia rimuovendo le barriere fra i leader politici e i cittadini.

Non c’è più la necessità di attendere che le reti televisive interrompano le trasmissioni per fare l’annuncio.
Uno strumento come Twitter mette nelle mani dei politici uno strumento di grande potere per diffondere le notizie. Questo potere poi si trasmette agli utenti stessi, che tramite il re-tweet possono amplificare la notizia a tutti i propri contatti. Si viene ad innescare un processo “virale” che va a colpire un numero di utenti in modo esponenziale.

Ecco il testo della mail inviata da Obama ai propri collaboratori, immediatamente dopo aver avuto la conferma della ri-elezione:

From: Barack Obama info@barackobama.com

Date: Tue, Nov 6, 2012 at 8:41 PM

Subject: How this happened

Friend –

I’m about to go speak to the crowd here in Chicago, but I wanted to thank you first.
I want you to know that this wasn’t fate, and it wasn’t an accident. You made this happen.
You organized yourselves block by block. You took ownership of this campaign five and ten dollars at a time. And when it wasn’t easy, you pressed forward.
I will spend the rest of my presidency honoring your support, and doing what I can to finish what we started.
But I want you to take real pride, as I do, in how we got the chance in the first place.
Today is the clearest proof yet that, against the odds, ordinary Americans can overcome powerful interests.
There’s a lot more work to do.
But for right now: Thank you.
Barack