Whatsapp adesso si può usare anche da PC!

WhatsApp è una nota multipiattaforma per mandare messaggi gratis via Internet da iPhone, Android,Windows Phone, Nokia e Blackberry. Nonostante la popolarità dell’app, non tutti sanno che WhatsApp può essere installato anche su PC con Windows. Chi non ha uno smartphone per usare l’app, può comunque sfruttare questa ottima alternativa agli SMS tramite il proprio computer grazie ad un emulatore di Android chiamato Bluestacks. Vediamo insieme come fare.

Bluestacks è un tool molto utile che ti permette di emulare le applicazioni disponibili per tutti gli smartphone Android ( nel formato .apk), sui computer Windows o Mac. Grazie a questo programma, si può utilizzare il proprio pc come uno telefonino Android, sfruttando le app e i giochi disponibili per questo sistema operativo mobile, e anche i servizi di messaggistica come Whatsapp.

Per poter utilizzare queste funzionalità, cominciamo con il scaricare Bluestacks, disponibile gratuitamente nel sito ufficiale dello sviluppatore per Windows 7, Windows XP, Vista e Mac OS X. Dopo che avete lanciato il software, vi apparirà una Startscreen uguale identica in tutto e per tutto a quella di uno smartphone o un tablet Android.

Quando Bluestack avrà finito di caricarsi, cercate l’applicazione di Whatsapp nello store delle app mobile utilizzando la Search Bar. Poi procedete con il download e apparirà nella schermata principale del vostro smartphone virtuale l’icona dell’app di messaggi gratis. Lanciatela e configurate l’applicazione con il vostro numero di cellulare e il vostro paese. Entro pochi secondo il vostro numero verrà verificato e vi arriverà un sms con l’avvenuta verifica.

Dopo la corretta verifica, potete utilizzare esattamente come nel vostro smartphone, ricevendo e inviando messaggi di testo gratis, chattare con i vostri amici scambiare foto e video. A differenza di quando utilizzate l’app nello smartphone, la rubrica non si sincronizza in automatico, ma dovete aggiungere i vostri contatti manualmente tramite l’icona in alto a sinistra.

L’unica cosa a cui bisogna prestare attenzione, è che Whatsapp registrato a un numero sim funziona solo su una piattaforma alla vota, cioè che se lo utilizzate nel pc non vi funziona più sul cellulare e viceversa, e dovete riconfigurare ogni volta.

In un periodo in cui gli SMS non sembrano essere poi così sicuri, utilizzare dei servizi di messaggistica istantanea è un’ottima soluzione, sia che si tratti di Viber, WhatsApp o iMessage. Se non l’avete ancora fatto, consigliamo quindi di provare WhatsApp per iniziare a risparmiare sugli SMS.

Ricordiamo che l’applicazione è gratuita ma, a seconda del sistema operativo, dopo un anno di utilizzo potrebbe richiedere un abbonamento annuale di 0,99 dollari per poter essere usata.

Per conoscere e scaricare Whatsapp, cliccate qui, mentre per scaricare Bluestacks cliccate qui.